09:53 03 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
0 05
Seguici su

L'ondata di maltempo si è abbattuta nei giorni scorsi su tutto il nord Europa, causando gravi disagi e ingenti danni.

Dopo aver attraversato il Regno Unito, nelle ultime ore la tempesta Ciara ha cominciato sin dalla prima mattinata di domenica ad abbattersi sul nord della Francia.

Secondo quanto riportato dalla società che gestisce la rete elettrica transalpina, la Enedis, oltre 130mila case sarebbero rimaste senza corrente.

Tra le regioni più colpite la Bretagna, la Normandia, l'Hauts-de-France, il Grand Est, il Centre e l'Ile-de-France, la regioni in cui è situata anche la capitale Parigi.

Da parte sua, come segnala il quotidiano Ouest France, la società metereologica Météo France ha fatto scattare il livello di allerta arancione in 32 dipartimenti ritenuti a rischio per i forti venti, la possibilità di allagamenti diffusi e di caduta alberi sulle strade.

La tempesta Ciara

Negli ultimi giorni il Nord Europa viene sferzato dalla tempesta Ciara, che sta lasciando dietro di sé danni ingenti, con venti che possono arrivare anche a 150 km/h.

Il maltempo si è abbattuto su Gran Bretagna, Francia, Germania e Olanda; ad essere maggiormente colpiti sono i collegamenti, con decine di voli e treni cancellati o in ritardo.

Paradossalmente, il vento ha permesso nelle scorse ore ad un aereo della British Airways di stabilire un nuovo record di percorrenza della tratta Londra - New York, coperta in appena 4 ore e 56 minuti a fronte delle 6 ore e 13 minuti stimate.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook