10:33 03 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
3222
Seguici su

Per l'Alleanza Atlantica i satelliti russi e cinesi costituirebbero una seria minaccia alla sicurezza dei suoi stati membri.

Sui Paesi occidentali grava una grande minaccia nello spazio, in virtù del fatto che i satelliti russi e cinesi effettuano delle manovre in prossimità dei loro omologhi americani ed europei.

A sostenerlo, in un'intervista al quotidiano americano Washington Examiner è il capo del Comando Alleato Trasformazione (ACT) André Lanata.

Stando alle sue parole, infatti, l'Alleanza Atlantica ha già previsto "un gran numero di modalità di aggressione nello spazio":

"E' ovvio che si tratti di una minaccia per i nostri alleati", ha spiegato il generale riferendosi al recente lancio di un piccolo satellite che, secondo l'Examiner, seguirebbe tutti i movimenti dei "satelliti spia americani".

Lanata ha poi spiegato che finora lo spazio era considerato uno "spazio sicuro" e che, in caso di minaccia reale, ogni Paese dovrà "reagire" autonomamente, in quanto la NATO non dispone di forze spaziali proprie e non intende assumersi la responsabilità di difendere gli asset dei suoi stati membri.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook