07:54 10 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Il numero dei feriti a seguito del brusco atterraggio del Boeing-737-800 della compagnia Pegasus Airlines è aumentato a 157 persone.

Complessivamente si trovavano 177 persone a bordo: 171 passeggeri e 6 membri dell'equipaggio. Una persona è rimasta uccisa

L'aereo del volo Smirne-Istanbul ha compiuto un atterraggio brusco all'aeroporto Sabiha Gokcen. L'aereo è uscito fuori dalla pista e si è spezzato in tre parti.

L'aeroporto è stato chiuso, la Procura generale turca ha avviato un'indagine sull'incidente.

"L'incidente è avvenuto alle 16.30 dell'orario italiano. L'aereo ha compiuto un brusco atterraggio a seguito delle cattive condizioni meteorologiche. A parte 1 o 2 persone, le condizioni dei feriti non destano preoccupazione. Anche le condizioni dei piloti sono soddisfacenti", ha dichiarato in precedenza il governatore di Istanbul su Ntv.

Secondo l'amministratore, tutti i servizi di soccorso hanno prontamente reagito all'incidente.

"Siamo lieti di essere riusciti ad evitare le conseguenze peggiori. Ad esempio sarebbe potuto verificarsi un incendio. Ma, fortunatamente non è accaduto. L'aeroporto non funziona ancora", ha detto il governatore.

Un incidente simile si era verificato nello stesso aeroporto il 7 gennaio con un Boeing 737 della Pegasus Airlines, arrivato ad Istanbul dalla città di Sharjah degli Emirati Arabi. Secondo il governatore di Istanbul, tutti i 164 passeggeri che erano a bordo durante l'incidente sono stati evacuati in sicurezza, nessuno è rimasto ferito.

La diretta

Segui la situazione vicino alla pista di atterraggio in diretta di Sputnik:

Tags:
Pegasus Airlines, Aereo, Incidente, Turchia, Istanbul
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook