01:42 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
2101
Seguici su

In precedenza il presidente americano Donald Trump aveva revocato le restrizioni imposte dal suo predecessore Barack Obama per l'utilizzo di questo tipo di arma, vietata da Gran Bretagna, Francia, Germania, Canada e molti altri Paesi.

Oggi Bruxelles ha condannato la decisione di Washington di rimuovere le restrizioni per l'utilizzo delle mine antiuomo, definendo questa mossa "completamente inaccettabile". Secondo l'Unione Europea, vietare l'uso delle mine antiuomo "ha salvato decine di migliaia di persone negli ultimi vent'anni".

"Il loro uso ovunque, in qualsiasi momento e da parte di qualsiasi pedina resta del tutto inaccettabile per l'Unione Europea", si afferma in un comunicato ufficiale.

Commentando la sua decisione, la Casa Bianca aveva dichiarato che le limitazioni e il divieto a questo tipo di arma potrebbero mettere in condizione di svantaggio le truppe americane, sostenendo che i comandanti sul campo utilizzerebbero solo "mine terrestri non persistenti specificamente progettate per ridurre i danni involontari a civili e forze alleate".

Le mine antiuomo sono state bandite dal Trattato di Ottawa, entrato in vigore nel 1999. L'elenco dei firmatari comprende 164 Paesi, tra cui la stragrande maggioranza degli Stati di Europa, Africa e America Latina. Ciononostante solo nel 2014 gli Stati Uniti hanno smesso di acquistare nuove mine e ne hanno vietato l'uso esclusivamente al di fuori della penisola coreana, l'ultima frontiera della guerra fredda con la Corea del Nord.

Allo stesso tempo, le forze armate statunitensi non hanno utilizzato mine antiuomo dal 1991 e hanno proibito la loro produzione e importazione per più di due decenni.

Tags:
Casa Bianca, Donald Trump, esercito USA, mine, Armi, USA, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook