19:58 04 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
414
Seguici su

Giuseppe Conte partecipa a Londra all'evento di presentazione della Cop26 di Glasgow, che vedrà impegnata anche l'Italia. Ma Johnson e Conte parlano principalmente di Brexit.

Il premier Giuseppe Conte è volato a Londra per incontrare il primo ministro Boris Johnson e lanciare la Cop26 che i due Paesi organizzeranno insieme. Si è parlato di clima a Londra, ma questo è stato anche il primo incontro tra Johnson e un leader UE dopo la Brexit, inevitabile quindi parlare dell’accordo che il Regno Unito e l’Unione Europea devono trovare entro il 31 dicembre 2020.

Conte durante il suo intervento all’evento di presentazione della Cop26 dedica un passaggio alla Brexit e conferma la volontà dell’Italia affinché ora questo divorzio possa funzionare e non si consumi sulle barricate.

2020 anno del clima

La Cop26 è stata affidata al Regno Unito, che ha deciso di prepararla nella città di Glasgow con la partnership dell’Italia. Quest’ultima organizzerà una serie di eventi a Milano, i quali coinvolgeranno la società civile e i giovani, lo ha detto il presidente del Consiglio Conte il quale spera che il 2020 sia l’anno del clima.

Sulla Brexit

L’Italia spera in un accordo “a pari condizioni” con il Regno Unito, Conte ne ha parlato con Johnson durante il bilaterale che i due hanno avuto al termine dell’evento di presentazione della Cop26.

Inevitabile che il discorso tra i due finisse sulla massiccia presenza di italiani nel Regno Unito. Conte ha portato a Johnson il suo apprezzamento per la comunità britannica e ha riferito ai cronisti le parole del primo ministro britannico nei confronti della comunità italiana nello UK, affermando che “gli italiani sono indispensabili” e apportano un contributo prezioso all’economia inglese.

Dal Regno Unito Conte tranquillizza sul coronavirus

Uscendo fuori contesto gli viene posta una domanda sul coronavirus e sulla situazione in Italia. Conte ribadisce che “allarme o panico” non sono giustificati e ha aggiunto che chi ha una responsabilità politica non può e non deve lanciare messaggi allarmanti alla popolazione. Infine ha ribadito che la situazione è sotto controllo in Italia, nessun pericolo per i cittadini quindi.

Cop26. Video il punto stampa di Giuseppe Conte da Londra
Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)

Correlati:

"Happy Brexit Day", il volantino shock: "Parlate inglese o tornate a casa vostra"
Brexit party! Boris Johnson organizza una serata a Downing Street per festeggiare la Brexit
Tags:
Boris Johnson, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook