00:55 22 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 130
Seguici su

La Russia ha avviato la produzione dei sistemi missilistici antiaerei S-400 per l'India, ha dichiarato il ministro dell'Industria e del Commercio Denis Manturov in un'intervista con Sputnik.

"La Russia consegnerà gli S-400 all'India entro le tempistiche previste dal contratto. In generale tutti gli obblighi assunti dalle parti, compreso il pagamento, vengono pienamente attuati. Aggiungo che sono in corso lavori per creare un centro di formazione in India", ha sottolineato il ministro Manturov.

All'inizio di ottobre 2018 la Russia e l'India avevano firmato un contratto per la fornitura dei sistemi missilistici di contraerea S-400. Cinque reggimenti con i più recenti sistemi di difesa anti-missile costeranno a Nuova Delhi 5,43 miliardi di dollari. Questo accordo è stato definito il più grande nella storia di Rosoboronexport. Secondo le previsioni, le consegne termineranno entro la prima metà del 2025.

S-400

L'S-400 Triumf è un sistema missilistico antiaereo russo a lungo e medio raggio progettato per distruggere tutti i mezzi moderni e di prospettiva in grado di condurre un attacco aerospaziale.

I contratti per la fornitura degli S-400, oltre all'India, sono stati siglati anche da Turchia e Cina. Le autorità irachene stanno inoltre valutando la possibilità di acquistare questi armamenti.

Opposizione di Washington agli S-400

Il sistema di difesa anti-aerea a lungo raggio russo S-400 è uno dei più avanzati nel suo genere, essendo in grado di intercettare velivoli e missili nemici. 

Washington sostiene che tale piattaforma non sia compatibile con gli standard di difesa previsti dalla Nato, ritenendoli una minaccia per la quinta generazione di caccia stealth F-35.

Finora uno dei Paesi maggiormente interessati all'acquisto degli S-400 è risultata essere la Turchia, che per tale motivo rischia di essere esclusa permanentemente dal programma NATO F-35 e si è vista imporre pesanti misure restrittive

Tags:
Difesa, Sicurezza, Sistema antiaereo S-400, Cooperazione militare, India, Russia, Armi
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook