02:05 08 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
202
Seguici su

La Polonia vorrebbe rendersi partecipe nel progetto di costruzione del Main Ground Combat System (MGCS), ossia il carro europeo del futuro. Lo ha annunciato il presidente polacco Andrzej Duda nel corso di una conferenza stampa congiunta con il suo omologo francese Emmanuel Macron a Varsavia.

Il presidente francese Emmanuel Macron si è recato a Varsavia dove ha avuto un incontro con il capo dello stato polacco Andrzej Duda. Prima del vertice i presidenti hanno rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa, in particolare il presidente della Polonia ha espresso la volontà di partecipare nel progetto MGCS.

"Parleremo del progetto di carro armato europeo. Vorremmo partecipare a questo progetto", ha detto Duda.

Il presidente polacco ha osservato che in futuro “se tale carro armato sarà creato”, la Polonia vorrebbe “essersi dotata di esso e sviluppare in questo modo l’economia europea”.

Carro armato europeo

Per la prima volta il progetto del carro armato da combattimento europeo (European Main Battle Tank, EMBT) è stato svelato dalla società KNDS Group (società holding congiunta tra la francese Nexter Defense Systems e la tedesca Krauss-Maffei Wegmann) alla fiera di tecnologie della difesa Eurosatory-2018.

Secondo il concetto presentato, questo mezzo è una "fusione" del carro armato francese Leclerc e del tedesco Leopard 2. Il carro armato del futuro prenderà lo scafo, il carrello, il motore e la trasmissione dal carro armato tedesco, mentre la torre con il cannone, il sistema di condotta del tiro e il caricatore automatico saranno copiati dal Leclerc.

Tags:
Difesa, UE, Francia, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook