08:57 10 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
3260
Seguici su

Le principali caratteristiche del missile balistico intercontinentale Sarmat sono state per la prima volta rivelate al forum ARMY-2019.

I missili balistici intercontinentali Sarmat entreranno ufficialmente a far parte dell'arsenale delle forze armate russe a partire dal 2021. 

A riferirlo è il viceministro della Difesa russo, Aleksey Krivoruchko, in un'intervista rilasciata a Radio Electronic Technology:

"I primi missili (Sarmat, ndr) prodotti in serie saranno a disposizione dell'esercito nel 2021", sono state le sue parole.

I Sarmat rimpiazzeranno i Voevoda (PC-20B Satan), considerati i missili strategici più pesanti al mondo.

Recentemente la Russia, per voce del Ministro degli Esteri Sergey Lavrov, si è detta pronta a mostrare il nuovo sistema di arma agli Stati Uniti d'America.

Il Sarmat

Il missile balistico intercontinentale "Sarmat" RS-28 sostituirà il missile strategico più pesante del mondo, l’RS-20V, meglio conosciuto in ambienti NATO come missile ‘Satan’, nome che già di suo lascia intendere la potenza di questo sistema missilistico

L’RS-28, a differenza della versione RS-20, ha la peculiarità di non concentrare il proprio sviluppo sul concetto di peso massimo delle testate trasportate ma sulla tipologia di testate trasportate, che saranno capaci di seguire traiettorie irregolari e imprevedibili, rendendone quasi impossibile l’intercettazione da parte dei sistemi di difesa nemici.

Il peso di lancio massimo potrebbe arrivare alle 10 tonnellate e la gittata raggiungere i 18mila chilometri almeno, il che significa che dalla Federazione Russa sarà possibile, almeno in linea teorica, raggiungere qualsiasi obiettivo possibile sul pianeta. 

Secondo esperti russi, basterebbero 10 di questi missili a segno per distruggere l’80% delle capacità del nemico. Le recensioni sui media occidentali sono state anche più ‘lusinghiere’con testate giornalistiche che hanno addirittura ipotizzato che anche uno solo di questi missili a segno sarebbe capace di spazzare via una nazione intera.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook