05:19 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
8317
Seguici su

Il leader dell'opposizione venezuelana, Juan Guaidó, ha affermato di essere pronto per tornare in Venezuela e sta preparando il suo rientro.

Guaidó, attualmente in un tour internazionale, ha parlato dagli Stati Uniti con centinaia di venezuelani al Miami Airport Convention Center della Florida e ha detto che tornerà presto in Venezuela, dove dovrà affrontare "giorni difficili e di lotta". Lo ha riferito Reuters.

"Saranno giorni difficili? Sì. Saranno giorni di lotta? Sì, ma vi ho già detto che abbiamo come obiettivo ... la democrazia di un popolo", ha detto il leader dell'opposizione che nel gennaio 2019 si era autoproclamato presidente ad interim di Venezuela.

L'agenzia riferisce che Guaidó "è stato interrotto dalle grida dei dissidenti che chiedevano un intervento militare in Venezuela".

"Abbiamo un piano, abbiamo una strategia, abbiamo il supporto del mondo. Non siamo soli e raggiungeremo la democrazia", ​​ha detto Guaidó.

L'oppositore del presidente Nicolas Maduro è partito per un giro internazionale, durante il quale ha visitato la Colombia, il Belgio, il Regno Unito, la Svizzera, la Francia, la Spagna e il Canada. Il viaggio è stato intrapreso dopo il fallimento subito all'inizio di gennaio,  alle elezione del Consiglio direttivo dell'Assemblea Nazionale del Venezuela. La visita di Guaidó negli Stati Uniti conclude il viaggio.
L'iniziativa ha suscitato polemiche sul rifiuto di alcuni leader di incontrare il capo dell'opposizione venezuelana. Ora, si pone l'incognita se Guaidó riuscirà o meno a parlare di persona con il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Tags:
Juan Guaidó, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook