00:01 07 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
0 81
Seguici su

Gli esemplari di tartaruga ritrovati nel Parco Nazionale di Galapagos, sono ibridi appartenenti a due specie considerate ormai estinte. Fra queste una "parente" di George il Solitario.

Si pensava che Lonesome George, morto nel 2012 alla veneranda età di cento anni, fosse l'ultimo esemplare della sua specie. Invece, una femmina delle 30 tartarughe ritrovate, sarebbe una sua parente. Se questa scoperta fosse avvenuta prima, forse George avrebbe potuto lasciare una discendenza. 

Tra i 30 esemplari ritrovati, 29 sono degli ibridi della Chelonoidis Niger, una razza molto comune di tartaruga nell'isola Floreana, sterminata dai marinai e dai nuovi abitanti europei a metà del sicolo XII. Tra queste ci sono 18 femmine e 11 maschi.

Un altro esemplare, invece, proviene dalla Chelonoidis abingdonii, una specie che abitava la Isla Pinta e che si è estinta nel 2012, con la morte di George il solitario. Si tratta di una femmina e potrebbe essere la discendente diretta di un individuo puro, dicono gli scienziati che l'hanno ritrovata, che potrebbe essere ancora vivere nell'habitat del vulcano, nella zona nord dell'isola Isabella. 

Il ritrovamento è avvenuto nell'ambito di una spedizione prevista da un programma del Parco delle Galapagos, per il ripopolamento delle tartarughe giganti denominato Iniziativa per la Restaurazione delle Tartatughe Giganti nelle Galapagos, sotto la direzione del parco.

Il gruppo, composto da 45 persone, tra guardiaparchi e scienziati, ha setacciato un'area di 200 km quadri attorno al vulcano Wolf. Per ritrovare gli esemplari e determinarne la famiglia di appartenenza, sono stati raccolte 50 provette contenente sangue e materiale genetico. 

I 30 esemplari discendenti dalle due specie estinte, sono state trasferite in un centro scientifico, dove verranno tenute in un periodo di quarantena e dopo inizieranno il programma di riproduzione in cattività. 

Tags:
parco, Ecuador, natura
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook