23:40 04 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
112
Seguici su

Il numero degli infetti è aumentato di 2100 unità nel corso delle ultime 24 ore, ma si registrano diversi casi di pazienti dimessi dalle strutture ospedaliere.

Alla mezzanotte del 31 gennaio 2020 è stato aggiornato il bilancio stilato dalla Commissione nazionale per la Salute della Repubblica Popolare Cinese in relazione all'epidemia di coronavirus originatasi a Wuhan.

Il numero di casi di contagio già accertati dalle autorità cinesi ammonta a 11791, con 259 vittime e altre 1795 persone che verserebbero in condizioni critiche; si attesta a 243, invece, la cifra dei pazienti già dimessi dagli ospedali.

Si rileva inoltre la presenza di 17988 casi sospetti, che rimarranno sotto osservazione e, nelle prossime ore, saranno sottoposti ai test strumentali.

Secondo il capo della commissione, Zhōng Nánshān, il virus avrebbe un tasso di mortalità pari al 2,5% e le autorità cinesi si aspettano un aumento piuttosto netto del numero dei pazienti guariti.

L'epidemia di 2019-nCoV

La nuova ondata di coronavirus, identificato con la sigla 2019-nCoV, è stato identificato per la prima volta a dicembre nella città cinese di Wuhan, nella provincia dell'Hubei.

Da allora l'agente patogeno si è diffuso in oltre 20 Paesi, tra cui anche Stati Uniti, Australia, Francia, Germania, Svezia, Regno Unito, Spagna, Italia e Russia, dove ieri sono stati registrati i primi due casi nel Territorio della Transbajkalia e nella regione di Tyumen.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook