16:23 28 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
0 03
Seguici su

La città di Roubaix, estremo nord della Francia, aveva annunciato con grande clamore 7 mesi fa un importante passo avanti in direzione ‘green economy’ e risparmio energetico, installando una grande quantità di pannelli solari. Oggi però si è scoperto che non erano collegati alla rete e per tutto questo tempo non hanno prodotto un kW.

Cose che capitano, forse, ma certo i media locali hanno trovato parecchi spunti di sarcasmo per una gaffe del genere.

A giugno dell’anno scorso, 187 pannelli solari vennero installati da questo comune che si trova nell’estremo nord della Francia, per altro non particolarmente irradiato vista la latitudine (50° parallelo Nord).

Sarebbero dovuti servire a sostenere parte del consumo energetico della biblioteca comunale. Quando poi, nei giorni scorsi, è venuto fuori che per tutto questo tempo in cui il comune si vantava dei progressi raggiunti in questi tempi di ‘Green economy’ in realtà l’installazione non era mai stata collegata alla rete elettrica e non ha mai prodotto un kilowatt, alcuni media locali si sono scatenati.

​“Un po 'un peccato”, scrive sarcastico Bruno Renoul sul giornale La voix Du Nord, “quando sai che questi 187 pannelli, la cui installazione da parte della società rumena Sunretec è costata 103.000 euro, sarebbero dovuti servire ad aiutare questo edificio (biblioteca) ad essere parzialmente autosufficiente, producendo un quarto del suo fabbisogno energetico. Di fatto, quindi, avrebbero dovuto permettere di ridurre di un quarto la bolletta. Questo di solito funziona, però bisogna ricordarsi di collegare l’installazione alla rete elettrica”.

Secondo lo stesso giornalista, altrettanto sarcastico, pur se involontariamente, sarebbe stato lo stesso Vice Sindaco Alexandre Garcin, il quale avrebbe detto:

"Qualcosa è andato storto. Ce ne siamo resi conto quando abbiamo voluto collegare alla rete elettrica della biblioteca anche la turbina eolica che è stata aggiunta a dicembre”.

Ad oggi, conclude l’articolo, né pannelli solari, né turbina eolica, sarebbero ancora collegati. Ma dovrebbero esserlo presto. Forse.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook