00:18 09 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
106
Seguici su

A un cittadino italiano è stata negata la cittadinanza svizzera per aver risposto male a domanda sugli animali allo zoo, una decisione che il tribunale federale svizzero ha ritenuto ingiusta, secondo i rapporti.

Un cittadino italiano ha vissuto in Svizzera per 30 anni, lavorando come venditore di gelati, quando lui e la sua famiglia hanno chiesto la cittadinanza nel 2015 gli è stato negata. Secondo le autorità questa scelta è stata motivata a causa della mancanza di integrazione sociale e culturale del cittadino italiano, secondo quanto riferito da SWI.

La ragioni per il ripetuto rifiuto della cittadinanza sono molteplici: l’uomo non sapeva che orsi e lupi vivono nella stessa gabbia nel suo zoo locale, non conosceva l'inno svizzero e aveva mostrato "lacune insignificanti" nella comprensione della geografia locale.

Sua moglie e i due figli alla fine sono riusciti a ottenere la cittadinanza mentre l’uomo no. Così il cittadino italiano si è rivolto al tribunale federale della Svizzera che gli ha dato ragione. Secondo il tribunale le domande poste erano troppo specifiche, riporta SWI.

Secondo la corte, l’uomo ha superato altre aree dei test, come la conoscenza sociale e civile, risultati che avrebbero dovuto compensare le altre risposte sbagliate.

Correlati:

Nord Stream 2, società svizzera ritira le navi di costruzione dopo sanzioni USA
Leonardo acquisisce la svizzera Kopter e il suo elicottero SH09
Conti segreti in Svizzera: sorpresa di Natale per i contribuenti italiani
Tags:
cittadinanza, Svizzera
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook