07:28 05 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
150
Seguici su

Boeing rischia il tracollo finanziario a causa dei guai procurati dai difetti al software del 737 MAX, che sono già costati 19 miliardi di USD. Il CEO riconosce che il lavoro da fare è tanto.

I guai per la Boeing derivati dal malfunzionamento al 737 MAX, che ha causato due incidenti aerei e la morte di oltre 300 passeggeri, ora sono anche di tipo finanziario. Il costo di riparazione del software difettoso hanno fatto lievitare la spesa a 19 miliardi di USD.

Non solo, per la prima volta in oltre 20 anni di storia, la Boeing si trova costretta a congelare la produzione di un suo aereo e a ridurne la produzione nei prossimi anni.

Sul piano commerciale le conseguenze sono già devastanti, perché le perdite attese potrebbero sorprendere ogni previsione già attesa. Appena qualche giorno fa la Boeing aveva anche annunciato lo stop alla produzione del 737 MAX.

C’è tanto lavoro da fare

Il nuovo CEO di Boeing, David Calhoun, con una sola e semplice frase ha fotografato la situazione all’interno della compagnia aerospaziale:

“Riconosciamo che abbiamo molto lavoro da svolgere”.

Riduzione della produzione per i Boeing 787

La Boeing dovrà ridurre anche la produzione degli aerei 787 dagli attuali 14 al mese, ai 12 al mese verso la fine del 2020 a causa della riduzione negli ordini da parte della Cina.

Entro il 2021 la produzione del 787 Dreamliner calerà a 10 al mese. Se la produzione del 737 Max non ripartirà, per la Boeing i guai potrebbero essere notevolmente devastanti.

Naturalmente ci si pone la domanda se le compagnie aeree saranno ancora disposte ad acquistare 737 Max in futuro.

Correlati:

In Iran la decodifica delle scatole nere del Boeing ucraino
Boeing crolla in borsa dopo interruzione produzione dei 737 MAX
Storia d'amore da "vertigine": la donna che vuole sposare un Boeing 737- 800
Tags:
boeing 737, Sicurezza del Boeing 737, Boeing
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook