14:08 02 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
52412
Seguici su

Come da tradizione si sono tenuti anche quest’anno a Las Vegas gli Awards dei film per adulti, i cosiddetti ‘Oscar del Porno’. Non sono mancate né le sorprese né le riconferme. Ben tre le star che vengono dalla Russia a far incetta di premi.

Gli AVN Awards sono premi cinematografici sponsorizzati dalla rivista Adult Video News per premiare e promuovere l'industria dell'intrattenimento per adulti. Gli AVN Awards comprendono circa 100 categorie, alcune delle quali analoghe a quelle dell'industria cinematografica altre, come facile immaginare, del tutto specifiche.

La prima cerimonia di assegnazione degli Awards si tenne nell’oramai lontano 1984, quando la stragrande maggioranza delle attrici premiate oggi non era ancora nata. Negli anni i premi assunsero sempre maggior prestigio, fino ad essere considerati oggi l’esatto equivalente degli Oscar del cinema per il settore pornografico.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

I’m back to Moscow and I miss Bali already 😭 but I have to go back to work! Make content for my fans ❤️ I have many projects for 2020.

Публикация от Jia Lissa (@jialissareal)

Le assegnazioni di quest’anno hanno visto portare alla ribalta due nuove star provenienti dalla Russia – la ventitrenne di Izevsk (Repubblica dell’Udmurtia, Russia) Julia Cirkova, nota al pubblico con il nome d’arte Jia Lissa (foto di copertina) e l’appena ventenne Kristina Scherbina di San Pietroburgo, alias Liya Silver.

La prima ha vinto il premio per la miglior scena di gruppo straniera, la seconda il premio per la miglior nuova star. Liya Silver è nota al pubblico russo anche per essere finita tra la lista nera delle autorità ucraine per aver visitato due anni fa la Crimea riunificatasi alla Russia nel 2014.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

necessary

Публикация от Liya Silver (@yourliya)

Dall’altra parte tra gli uomini continuano i successi di Alexey Maetny, nell'industria pornografica noto con lo pseudonimo di Markus Dupree. Anche quest’anno per lui ben tre oscar. Non il suo record personale – nel 2018 ne aveva vinti addirittura quattro.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook