12:23 04 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
456
Seguici su

Un gruppo di migranti di origine mediorientale ha attraversato il confine tra Serbia e Ungheria; la polizia ungherese ha sparato in aria, ha segnalato la televisione nazionale serba con riferimento alla polizia.

"Secondo la polizia ungherese, due gruppi di migranti questa mattina alle 5.30 hanno tentato di entrare illegalmente nel territorio ungherese attraverso il valico di frontiera "Horgos 2 - Reske 2", riferisce il canale.

È stato chiarito che circa 60 migranti hanno sfondato il recinto quando la frontiera ungherese di Horgos 2 è stata chiusa, "la polizia ungherese in servizio ha sparato in aria diversi colpi di avvertimento", cosa che ha fermato i migranti.

Successivamente la polizia ungherese ha arrestato quattro persone.

Orban, il premier ungherese anti-immigrati

In Ungheria guida il governo Viktor Orban, noto per la sua intransigente politica migratoria ed i dissidi con l'Unione Europea per la riluttanza ad accettare le quote di ripartizione dei migranti. In più di un'occasione ha messo in guardia dal pericolo di islamizzazione del vecchio continente, obiettivo perseguito secondo lui dai burocrati di Bruxelles

Questa estate Orban aveva scritto una lettera al "fratello d'armi" Matteo Salvini, in cui aveva espresso stima personale ed elogi per la politica migratoria intransigente del leader della Lega durante la guida del Viminale.

Tags:
Immigrazione, Migranti, Ungheria, Balcani, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook