19:45 24 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 116
Seguici su

Jan Mayen è un'isola polare strategica che si trova nel mezzo del passaggio tra Norvegia e Groenlandia. Un passaggio strategico in quanto è usato dai sottomarini nucleari russi per entrare nell'Atlantico.

Questa settimana, il Ministro della Difesa norvegese Frank Bakke-Jensen dovrà apparire davanti al Parlamento per rispondere alle domande sui piani per consentire agli aerei statunitensi di utilizzare la rotta aerea sull'isola polare di Jan Mayen. Uno dei motivi riportati dall'emittente nazionale NRK è che le forze armate norvegesi non sono in grado operare pienamente su Jan Mayen, a causa della loro missione in corso in Mali.

Audun Lysbakken, il capo del partito della Sinistra socialista membro del comitato parlamentare e di difesa del Parlamento, ha chiesto al ministro della Difesa di confermare se la Norvegia abbia invitato l'Aeronautica USA a utilizzare l'isola. Nella sua lettera, Lysbakken ha anche chiesto al Ministero della Difesa quali valutazioni sono state fatte sull'uso da parte degli Stati Uniti della pista di atterraggio in relazione alle relazioni della Norvegia con la Russia.

"È molto probabile che la Russia la vedrà come la Norvegia che spiana la strada a una maggiore presenza americana e quindi reagirà negativamente. Molto probabilmente contribuirà ad aumentare le tensioni della politica di sicurezza nel nord ”, ha affermato la ricercatrice senior Julie Wilhelmsen del Norwegian Foreign Policy Institute (NUPI).

Il professore Tormod Heier del Defence College ha suggerito che la Norvegia verrà "trascinata nella grande rivalità delle superpotenze perché non riusciamo a restare nelle nostre case con le nostre forze".

“Quando le autorità norvegesi scelgono gli Stati Uniti, devono fare i conti con la Russia che potrebbero interpretarlo come un atto quasi provocatorio. Stimolerà le attività militari russe più a ovest e più vicino al confine territoriale norvegese nel Mare di Norvegia”, ha dichiarato Heier a NRK. Secondo lui, i voli dalla Svezia o dalla Danimarca sarebbero stati una soluzione migliore.

La decisione, ha sostenuto, riflette anche i principali punti deboli delle forze armate norvegesi.

"Ciò dimostra che la Norvegia è così debole puramente militarmente che non abbiamo più la capacità di rifornire i nostri equipaggi, siano essi civili o militari", ha sottolineato.

L'isola artica e la base

Jan Mayen è un'isola polare norvegese situata al confine tra il Mare di Norvegia e il Mare di Groenlandia. Jan Mayen entrò a far parte del Regno di Norvegia nel 1930 e non è coperto dal Trattato delle Svalbard. Jan Mayen è gestito dal governatore della contea del Nordland, mentre le forze armate sono responsabili del funzionamento dell'aeroporto e di altre infrastrutture sull'isola. Non ha una popolazione permanente, ma ha diverse decine di residenti temporanei.

Correlati:

Norvegia, ragazza si perde nella neve con i suoi amici: salva grazie a Tinder
La Norvegia rileva ancora perdite radioattive dal sommergibile sovietico affondato 30 anni fa
Ari Behn, ex-marito della principessa di Norvegia si è suicidato a 47 anni
Tags:
Armi, Guerra, Norvegia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook