00:49 08 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
3124
Seguici su

Nella giornata di oggi il presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping ha tenuto una riunione del Comitato permanente dell'Ufficio politico del Comitato centrale del Partito Comunista Cinese (PCC) per discutere le modalità di prevenzione e controllo della diffusione del Coronavirus.

"Siamo di fronte ad una situazione difficile, in quanto la diffusione del nuovo Coronavirus sta accelerando", citano le parole di Xi Jinping i media cinesi.

Il presidente cinese ha esortato il Comitato centrale del Partito Comunista Cinese a rendersi partecipe attivamente alla ricerca di una soluzione di questo problema.

Nel corso della riunione è stata presa la decisione di creare un gruppo di lavoro speciale per coordinare le attività volte a prevenire e controllare la diffusione del virus. Il Comitato centrale del PCC invierà a Hubei e in altre regioni in cui la situazione risulta essere più grave, commissari straordinari con l'obiettivo di far avanzare i lavori.

I funzionari presenti alla riunione hanno anche sottolineato che è essenziale render noto i dati sulla situazione in maniera tempestiva, trasparente e corretta, reagendo in tal modo alle preoccupazioni suscitate dall’accaduto sia nel Paese che al mondo.

Coronavirus

Lo scorso 31 dicembre le autorità cinesi hanno cominciato a parlare della propagazione di un'influenza polmonare dalla città di Wuhan.

In seguito è stato stabilito che il virus responsabile della patologia è un nuovo ceppo di coronavirus, simile alla SARS.

Secondo i dati recenti, 1372 casi di contagio sono stati confermati mentre 41 presone sono decedute. Il morbo ha valicato i confini cinesi, raggiungendo altri Paesi quali Corea del Sud, Giappone, USA, Francia, dove sono stati identificati i primi casi europei, Nepal, Vietnam, Singapore, Tailandia e Australia.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
Tags:
Coronavirus, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook