20:07 15 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
418
Seguici su

Nonostante avesse negato, all'inizio del suo mandato, di voler partecipare alle elezioni presidenziali, Jeanine Áñez ha ufficializzato la propria candidatura a presidente della Bolivia.

La presidente ad interim della Bolivia, Jeanine Áñez, ha annunciato di essersi candidata alle prossime elezioni generali, previste per il prossimo 3 di maggio, alle quali correrà per la presidenza del Paese.

A darne l'annuncio è la stessa Áñez su Twitter, ripresa dai media boliviani:

"Cara famiglia boliviana, ho preso la decisione di presentarmi come candidata alle elezioni nazionali. Abbiamo cercato di costruire una grande alleanza perché vogliamo continuare con il lavoro che abbiamo iniziato. Grazie per tutto il vostro appoggio, insieme possiamo farcela!", ha scritto l'ex speaker del Senato boliviano, che sarà supportata dal suo partito, Unidad Demócrata, e da Soberania e Libertad del sindaco di La Paz, Luis Revilla.

Nei giorni scorsi la candidatura della Áñez era stata avanzata da alcuni dei ministri del suo governo sebbene sia importante sottolineare come in precedenza la 52enne avesse a più riprese negato la propria intenzione di correre per la carica di capo dello stato.

Originaria del dipartimento amazzonico di Beni, Áñez, che ha 52 anni, ha assunto le funzioni di presidente ad interim il 12 novembre scorso, dopo che il presidente eletto, Evo Morales, era stato costretto all'esilio in Messico.

Non è ancora chiaro se alle consultazioni potrà partecipare il partito di Morales, per il quale la procura boliviana ha emesso un mandato di arresto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook