09:08 29 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
122
Seguici su

Il vice ambasciatore russo in India ha annunciato all'inizio di questo mese che la produzione di cinque sistemi di difesa missilistica S-400 per Nuova Delhi era già iniziata.

Islamabad ha espresso preoccupazione per la decisione dell'India di acquistare sistemi russi di difesa missilistica S-400, sostenendo che avrebbe iniziato "un'inutile corsa agli armamenti" nella regione.

"Riteniamo che tali sistemi destabilizzanti possano minare la deterrenza e la stabilità nell'Asia Meridionale e portare a una corsa inutile agli armamenti. Il Pakistan ha proposto discussioni su un regime di ritegno strategico per l'Asia Meridionale", ha detto giovedì la portavoce del Ministero degli Esteri Aisha Farooqui ai giornalisti.

La dichiarazione arriva appena un giorno dopo che il Pakistan ha testato con successo i missili balistici da superficie a superficie Ghaznavi e il recente fuoco di prova in India dei suoi missili balistici K-4 a portata intermedia con capacità nucleare.

In base a un contratto firmato nel 2018, la Russia dovrebbe consegnare cinque sistemi S-400 del valore di oltre 5 miliardi di dollari all'India entro il 2025. Secondo Nuova Delhi, i sistemi saranno impiegati nel paese nel 2020. Questo accordo, tuttavia, si trova di fronte ad un regresso da parte degli Stati Uniti. Washington, da parte sua, ha suggerito che l'India dovrebbe acquistare i sistemi di armi americani al posto di quelli russi.

Gli Stati Uniti hanno inoltre ripetutamente minacciato di imporre sanzioni a qualsiasi paese che acquisti armi dal settore della Difesa russo sotto CAATSA (la legge sulle sanzioni contro gli avversari dell'America).

Tags:
Russia, India, Pakistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook