00:55 08 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Nel novembre dell'anno scorso Elon Musk ha annunciato la costruzione del primo stabilimento Tesla in Europa che sarà intitolato Gigafactory 4. La struttura verrebbe costruita al confine tra Berlino e lo stato federale di Brandeburgo.

Sette bombe americane dei tempi della Seconda Guerra Mondiale sono state rinvenute nella città tedesca di Grunheide (un comune dello stato federale di Brandeburgo) nel territorio dove sarà costruita una fabbrica di Tesla, un marchio di macchine elettriche americane. Lo riferisce oggi l’emittente radiofonica tedesca RBB.

Il ministro dell'Ambiente Axel Vogel ha affermato che le bombe verranno esplose, ma non è ancora stato stabilito quando questo sarà fatto.

Come riferito dall’emittente, il raggio d’azione degli ordigni è di circa 600 metri, perciò un tratto dell’autostrada A10 sarà chiuso per il periodo dei lavori.

Ordigni inesplosi durante la Seconda Guerra Mondiale sono stati rinvenuti finora in Germania e in altri paesi europei. Spesso le autorità hanno dovuto evacuare la popolazione per disattivare le bombe. Lo scorso 15 dicembre il Comune di Brindisi è stato costretto ad evacuare 54.000 persone per il disinnesco di una bomba, sganciata presumibilmente nel 1941 da un aereo inglese.

Tags:
Bomba, Tesla
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook