19:14 30 Marzo 2020
Mondo
URL abbreviato
2170
Seguici su

La nuova intesa è stata ufficializzata nelle scorse ore e prevede una stretta collaborazione in futuro tra Huawei e Red Soft, la casa russa produttrice del sistema operativo Red OS.

Il colosso cinese e la russa Red Soft hanno appena siglato un accordo che prevede l'installazione del sistema operativo di progettazione russa Red OS sui server Taishan 200 di Huawei, destinati ad essere utilizzati nei centri elaborazione dati.

L'azienda asiatica ha inoltre reso noto che sono stati portati già a termini tutti i test preliminari relativi al funzionamento e alla compatibilità dei Taishan 200 con Red OS.

"Ci compiace di poter offrire ai nostri clienti i nuovi Taishan appoggiandoci sul sistema operativo Red Soft. Huawei ha in programma di sviluppare un progetto di collaborazione con Red Soft per la creazione di soluzioni hardware e software congiunte che possano rivolgersi ad un'ampia gamma di clienti", ha spiegato il rappresentante di Huawei Russia.

Viene inoltre reso noto che i server Taishan saranno perfettamente equiparati ai corrispettivi sistemi operativi di produzione russa.

Huawei nel recente passato ha stretto accordi di collaborazione tecnologica anche con gli sviluppatori di Astra Linux e Alt Linux.

Tags:
Huawei
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook