00:01 26 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 51
Seguici su

L'apnea notturna, caratterizzata dalla sospensione della respirazione durante il sonno, può essere causata dal russare e, a sua volta, da problemi al palato, ha affermato la specialista Karin Behnke Rivera.

In un'intervista con Notimex, il co-fondatore della Behnke Dental Center Clinic ha spiegato che nella misura in cui le persone russano il palato diventa flaccido che può causare tale disturbo del sonno.

"Se il palato è molto flaccido e molto basso, causa l'apnea notturna; il paziente si sveglia senza essere in grado di respirare, il che, oltre allo spavento, contribuisce a a una cattiva ossigenazione del cervello", ha sottolineato.

Behnke Rivera ha indicato che esistono diversi modi per trattare i pazienti affetti da apnea notturna, sia con dispositivi locali per far respirare il paziente, sia per portare la mascella un po più in avanti e quindi consentire una migliore respirazione.

Un altro metodo, ha detto, è attraverso un laser terapeutico, che rende di nuovo duro il palato e quindi "il paziente riduce il russare riducendo quindi il rischio di apnea notturna".

"Se l'apnea notturna è praticamente dovuta al cedimento del palato e al danno causato dal russare, il paziente può essere facilmente aiutato, ma se c'è già un'ostruzione nelle vie aeree superiori o intermedie, si dovrebbe consultare con un otorino per aiutarli", ha detto.

Correlati:

Sonnologo indica quante ore di sonno ha bisogno una persona
Rivelate le abitudini più dannose che disturbano il sonno
Quali conseguenze dallo stress al lavoro e dal sonno insufficiente?
Tags:
Medicina, Salute
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook