02:53 31 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Lo spessore del ghiaccio in Antartide non sta cambiando in modo significativo, nonostante l'innalzamento delle temperature registrato dalle stazioni russe ad ovest ed est del continente.

Lo ha riferito l'analista capo del centro federale di idrometeorologia e monitoraggio ambientale Valery Martyshenko durante una conferenza stampa da Sputnik.

"Negli ultimi 420mila anni, sono stati identificati quattro cicli di cambiamento climatico. Ora ovviamente esiste un ciclo associato al riscaldamento, anche in Antartide. Relativamente alle parti occidentali e orientali dell'Antartide, le nostre osservazioni, le recenti rilevazioni delle nostre stazioni, sono riassumibili in modo tale che da una parte si conferma il processo di riscaldamento e attualmente esiste una tendenza verso il riscaldamento", ha affermato.

Antartide
© Sputnik . V.Chistyakov
Quando gli è stato chiesto dai giornalisti se il ghiaccio dell'Antartide si scioglierà, Valery Martyshenko ha risposto ambiguamente.

"Cosa significa? Il ghiaccio dell'Antartide si scioglie o no? Più l'atmosfera si riscalda attorno all'Antartide, maggiore è la nuvolosità che si trasforma in precipitazioni, le precipitazioni sotto forma di neve in Antartide cadono sul continente stesso, il continente diventa più denso. Questo processo, che si verifica con il ghiaccio, ci dice che il ghiaccio rimane. Lo spessore del ghiaccio in Antartide non ha ancora subito grandi cambiamenti", ha detto l'esperto.
Tags:
clima, Antartide, Cambiamenti climatici, Scienza e Tecnica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook