01:50 06 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
La conferenza sulla Libia a Berlino (29)
619
Seguici su

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte chiede il sostegno degli USA attraverso il segretario di Stato Mike Pompeo. In un bilaterale la richiesta di appoggio dell'Italia agli Stati Uniti.

Giuseppe Conte aveva bisogno assoluto di parlare con il segretario di Stato USA Mike Pompeo, ed ha chiesto un bilaterale prima della Conferenza di Berlino per ottenere l’appoggio degli Stati Uniti nella difficile crisi libica.

Giuseppe Conte teme che l’Italia possa restare ai margini di quanto si sta delineando in Libia e apertamente fa capire che gli USA devono esserci per “non lasciare il campo alla Russia e alla Turchia”.

L’Italia ha bisogno del sostegno degli USA, non solo ne ha avuto bisogno (se lo ha ottenuto) a Berlino, ma anche all’ONU nel Consiglio di sicurezza dove dovrà essere promosso l’invio di una forza di interposizione e monitoraggio tra le forze che di fatto hanno creato due Libie, quella di al-Sarraj e quella di Haftar.

Un incontro svoltosi presso il Grand Hotel Westin, subito dopo il bilaterale del presidente del Consiglio con il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres e l’inviato speciale Onu per la Libia Ghassan Salameh.

Trump ha altri interessi

Sotto l’amministrazione Trump, sembra che gli USA abbiano altri interessi che gli statunitensi siano meno interessati a quanto accade in alcune aree geografiche dove prima esercitavano una forte o maggiore influenza diretta.

Recep Tayyip Erdogan
Turkish Presidential Press Office

A Trump piace il petrolio, ma a quanto pare non quello libico. O forse il motivo è proprio la destabilizzazione che frena l’amministrazione americana, come un analista di Teleborsa ha supposto.

Ovvero. La ‘Primavera araba’, più che servire a portare una ventata di democrazia occidentale dal nord Africa al Medio Oriente, doveva servire a creare una situazione di destabilizzazione, per evitare una “Unione Euromediterranea”.

L’Italia riceverà aiuto dagli USA di Trump

Donald Trump ha dimostrato in questi anni di essere amico di nessuno e lo ha dimostrato imponendo dazi a chiunque, parlando male anche di uno dei più fedeli alleati quale dovrebbe essere il Regno Unito (tutti ricordiamo le frizioni Trump-May).

Trump ha imposto dazi ai prodotti alimentari italiani come il Parmigiano Reggiano.

L’Italia riceverà aiuto dagli USA? La risposta arriverà nelle prossime settimane, direttamente dalle due Libie.

Tema:
La conferenza sulla Libia a Berlino (29)

Correlati:

Per diplomazia russa in Libia "provocatori che vogliono far saltare tregua"
Merkel annuncia accordo totale su normalizzazione Libia
Libia, ora fermiamo Erdogan
Tags:
Mike Pompeo, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook