23:00 03 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)
101
Seguici su

Nella città di Wuhan è stato registrato il terzo decesso dovuto alla polmonite virale che ha colpito la città della Cina centrale.

Una terza persona è morta a Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina, a causa di un nuovo ceppo di coronavirus, con un totale di 198 infetti, secondo quanto riferito dal comitato sanitario della città.

Gli specialisti hanno registrato 59 nuovi casi d'infezione il 18 gennaio e 77 nuovi casi il 19 gennaio. Tra i pazienti che hanno rivelato un nuovo tipo di corona virus negli ultimi due giorni, 66 uomini e 70 donne, il paziente più giovane ha 25 anni, il più vecchio ha 89 anni. I sintomi nei pazienti hanno iniziato ad apparire prima del 18 gennaio, inizialmente avevano febbre, tosse e respiro corto.

“A partire dalle 22:00 (17:00 ora di Mosca) del 19 gennaio, nella città di Wuhan sono stati registrati 198 casi d'infezione di un nuovo tipo di corona virus, di cui 25 persone sono già state dimesse dall'ospedale, 35 pazienti rimangono in gravi condizioni, 9 in condizioni estremamente gravi e tre pazienti sono deceduti. il resto è valutato come stabile", ha dichiarato in una nota.

Delle 817 persone che hanno avuto stretti contatti con i pazienti, 727 sono già state escluse dalla supervisione medica, 90 sono ancora sotto la supervisione di specialisti e non hanno ancora identificato i sintomi della malattia.

Il nuovo ceppo di coronavirus

Nel mese di dicembre a Wuhan, in Cina, ha fatto la sua comparsa un nuovo tipo di coronavirus, il quale secondo gli esperti sarebbe assimilabile alla SARS, la sindrome respiratoria acuta grave che si propagò nel Paese asiatico tra il 2002 e il 2003, con 8096 casi accertati.

Sebbene gli esperti affermino che il nuovo virus non sembra essere letale come la SARS, che all’epoca della sua diffusione uccise circa 800 persone, si sa poco sulle sue origini e sulla facilità con cui può diffondersi.

Nei giorni scorsi è poi emersa la notizia delle prime due vittime del letale virus, due uomini di 61 e 69 anni rispettivamente, ai quali la malattia non ha lasciato scampo, con un rapido decorso della durata di circa due settimane.

Tema:
Coronavirus - 2020 (fine gennaio - 20 marzo) (374)

Correlati:

Cina: nuovi 17 casi d’infezione di polmonite virale
Cina, 59 infettati della nuova polmonite virale: per gli scienziati è dello stesso ceppo della SARS
Cina: registrati 27 casi in un mese di una polmonite di origine sconosciuta
Tags:
epidemia, Malattie, virus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook