13:01 07 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
134
Seguici su

"Keenie Meenie: The British Mercenaries Who Get Away with War Crimes", è un nuovo libro che dovrebbe apparire nei negozi il prossimo mese, e racconta ai lettori di potenti entità mercenarie "coinvolte in crimini di guerra in tutto il mondo dallo Sri Lanka al Nicaragua".

Keenie Meenie Services (KMS) fu fondata negli anni '70, scovando e reclutando attivamente veterani militari con esperienza di combattimento del corpo speciale d’élite British Special Air Service (SAS), secondo l'autore e giornalista investigativo Phil Miller, che cita documenti di intelligence declassificati.

All'epoca, si dice che KMS avesse firmato contratti speciali con il Foreign Office del Regno Unito per proteggere le missioni diplomatiche britanniche a livello globale, oltre a prendersi cura della sicurezza per i reali del Golfo, tra cui il ministro del petrolio dell'Arabia Saudita, lo sceicco Ahmed Zaki Yamani e il sultano Qaboos bin Said al Said dell'Oman, morto all'inizio di questo mese.

Un funzionario del Foreign Office del Regno Unito ha dichiarato che "se il KMS fosse stato reso illegale, nessuna protezione sostitutiva comparabile sarebbe potuta essere garantita per il servizio diplomatico", secondo il libro.

Il libro rivela che all'epoca alcune autorità all'interno del governo britannico avevano fatto pressioni per mantenere i mercenari in un ruolo attivo in tutto il mondo. La ricerca ha mostrato che il KMS, durante l'era Thatcher (1979-1990), ottenne contratti redditizi in Asia e in America Latina, consentendo all'esercito privato clandestino di raccogliere milioni di dollari mentre agiva in varie operazioni militari.

Un episodio agghiacciante si è verificato, secondo il libro, durante il conflitto del 1983 in Sri Lanka, che è scoppiato dopo che un gruppo di miliziani ha iniziato a difendere i propri diritti con le armi. I mercenari del KMS furono coinvolti attivamente, presumibilmente come una forza di supporto per le autorità locali nel reprimere l'insurrezione. L'autore ha citato un ufficiale militare britannico in pensione che ha descritto le atrocità compiute dal KMS, rilevando che la loro missione era accompagnata da combattimenti raccapriccianti che hanno prolungato la sanguinosa guerra civile dello Sri Lanka.

Si dice che la ditta militare privata, Keenie Meenie, dopo il gergo arabo per "sotto copertura", abbia cessato le operazioni nei primi anni '90, dopo che i politici britannici iniziarono a mettere in discussione l'eredità politica del Primo Ministro britannico Margaret Thatcher.

L'autore del libro ha affermato che sebbene i fondatori del KMS fossero presumibilmente noti all'epoca al governo inglese, non sono mai stati ritenuti responsabili o indagati per ciò che molti credono siano stati crimini di guerra multipli.

L'autore lo riassume brevemente: "questo libro presenta il primo caso in assoluto contro Keenie Meenie Services, fornendo prove a lungo attese sui crimini delle persone che hanno commesso omicidi".

Correlati:

ONU si preoccupa dei mercenari in Africa
Ex premier Gb Margaret Thatcher voleva usare armi chimiche contro Saddam Hussein
Austria: ministro degli Interni propone di creare tribunali per mercenari dell'ISIS
Tags:
Regno Unito, mercenari, Margaret Thatcher
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook