22:31 04 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
2130
Seguici su

Gli Houthi hanno colpito una base di addestramento militare nella città yemenita di Marib sabato con dei missili, uccidendo 10 soldati della coalizione e ferendone altri 22, secondo quanto riferiscono i media sauditi.

La notizia è stata riportata dai media sauditi. Una base di addestramento militare nella città Yemenita di Marib è stata colpita sabato con dei missili, colpendo almeno 30 soldati della coalizione sauditi.

Dieci militari sono morti, altri ventidue sono rimasti feriti in un attacco missilistico contro una caserma per reclute nel distretto di Al-Mlil nel nord-ovest della Provincia di Mareb. Si presume che il razzo fosse balistico. Gli Houthi non hanno rivendicato la responsabilità né confermato l'accusa, riferiscono i media sauditi

​Lo Yemen risulta da anni chiuso in un conflitto armato tra le forze governative guidate dal Presidente in esilio Abd Rabbuh Mansur Hadi e la fazione armata di opposizione Houthi. Nonostante un accordo di pace firmato a Stoccolma nel 2018, le tensioni sono aumentate negli ultimi mesi.

Alla fine del 2019, gli Houthi hanno lanciato un missile balistico in una base militare guidata dall'Arabia Saudita, situata nella provincia meridionale di al-Dahlia, uccidendo 10 soldati. La coalizione guidata dall'Arabia Saudita sta compiendo attacchi aerei contro gli Houthi, su richiesta di Hadi, dal marzo del 2015.

Il conflitto nello Yemen, la nazione più povera del Medio Oriente, è stato descritto dalle Nazioni Unite come la peggiore crisi umanitaria in corso al mondo, con quasi l' 80 per cento della popolazione, di 24 milioni di persone, attualmente bisognose di aiuto e protezione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook