01:02 02 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
0 30
Seguici su

L'autore dell'audace tentativo è un cittadino cinese, che è poi stato multato per una somma pari a circa 500 euro.

Curiosa vicenda nello Sri Lanka, dove all'aeroporto di Bandaranaike un cittadino cinese si è presentato ai controlli di rito con un bagaglio a mano alquanto speciale, che conteneva 200 scorpioni.

Il motivo? Il viaggiatore aveva acquistato le velenosissime bestie in un mercato locale e aveva intenzione di riportarle nel suo Paese natale, per poi estrarne il veleno e rivenderlo sul mercato nero.

Fortunatamente, le autorità locali si sono accorti dell'insolito carico e hanno bloccato l'uomo, sequestrandogli gli aracnidi e infliggendogli una sanzione da 100.000 rupie (circa 500 euro) prima di lasciarlo imbarcare.

Gli scorpioni, come riporta il New York Post, sono stati confiscati dalle autorità aeroportuali del Paese del sudest asiatico.

Il traffico di animali esotici, spesso anche molto pericolosi, sta diventando una vera e propria piaga negli ultimi tempi, nello Sri Lanka così come in altri Paesi, con le autorità doganali locali che hanno ingaggiato una lotta senza quartiere con gli irregolari.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook