09:26 27 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
123
Seguici su

Un'autobomba, il cui bersaglio era un gruppo di contractor turchi, è esplosa nella periferia di Mogadiscio, in Somalia.

Forte esplosione nella mattinata odierna nella periferia di Mogadiscio, dove un automobile si è lanciata contro il luogo dove un gruppo di ingegneri turchi e la polizia somala stavano pranzando.

Come riferisce l'agenzia di stampa Reuters, l'incidente è avvenuto a Afgoye, nella periferia nordovest della capitale somala.

Al momento non sono state rese note informazioni circa eventuali vittime.

Altre informazioni, provenienti dal portale somalo Garowe Online, hanno riportato la notizia di due attacchi lanciati nelle scorse dal gruppo terroristico al-Shabaab, legato ad al-Qaeda, proprio nella zona in cui è scoppiata l'autobomba, che però sono stati respinti dall'esercito.

I militanti avrebbero attaccato una prima volta la base delle forze armate locali nei pressi di Haji Ali venerdì mattina, per poi lanciare una seconda offensiva ad Afgoye nella giornata di oggi.

Il 28 dicembre scorso un'altra autobomba era esplosa nel centro di Mogadiscio, causando un totale di 90 vittime. 

La Somalia si trova ormai da decenni in una situazione di conflitto permanente tra le formazioni radicali del gruppo terrorista al-Shabaab e le forze governative.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook