23:01 04 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Sarebbero almeno sette i dispersi che si trovavano ad una quota di 3230 metri, non lontani dal campo base dell'Annapurna.

Sarebbero sette i dispersi in seguito ad una valanga, avvenuta sul Massiccio dell'Annapurna, uno dei più importanti dell'Himalaya nepalese.

Gli alpinisti, quattro di nazionalità sudcoreana e tre di passaporto nepalese, si trovavano a 3230 metri di quota non lontano da un campo base.

A causarla sarebbero state le forti nevicate che nelle scorse ore si erano abbattute su quella che è una delle vette più alte della catena montuosa asiatica, arrivando fino agli 8091 metri s. l. m.

Come riferito dalle autorità nepalesi, e più in particolare dal dipartimento del Turismo, una squadra di emergenza sarebbe stata già inviata ma le forti nevicate, che sono probabilmente all'origine della slavina stessa, stanno creando non poche difficoltà ai soccorritori.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook