23:41 11 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
304
Seguici su

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha deciso di rimettere dall'incarico il segretario speciale per la Cultura nel ministero del Turismo Roberto Alvim, dopo la pubblicazione di un video in cui quest’ultimo cita una delle figure più note del Terzo Reich, Joseph Goebbels.

Nel video, pubblicato giovedì il 16 gennaio, il funzionario brasiliano presenta un nuovo premio nazionale su arte e cultura. Tuttavia una parte del discorso ha innescato polemiche tra gli utenti dei social, in quanto esso era molto simile a quello pronunciato dal ministro della Propaganda della Germania nazista Joseph Goebbels nell’hotel Kaiserhof a Berlino, l’8 maggio 1933.

“L’arte brasiliana del prossimo decennio sarà eroica e sarà nazionale. Sarà dotata di grandi capacità di coinvolgimento emozionale e allo stesso tempo sarà caustica, sarà profondamente legata alle lotte del nostro popolo, altrimenti non esisterà”, ha detto Alvim.

Più tardi queste parole hanno suscitato forti critiche, poiché ricordano un passaggio del discorso di Goebbels. Come osserva il portale brasiliano G1, il discorso di Alvim è stato registrato con in sottofondo l'opera "Lohengrin" del compositore Richard Wagner, che era molto apprezzata da Adolf Hitler.

Il funzionario si è difeso dicendo che il suo discorso non aveva nulla a che fare con le citazioni di Goebbels e che si tratta semplicemente di una "coincidenza retorica".

Tags:
Brasile
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook