22:32 27 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 12
Seguici su

Il sisma, che è stato percepito fino a Città del Messico, è stato seguito da diverse scosse di assestamento di minore intensità.

Nella tarda serata di giovedì un terremoto di magnitudo 5,6 si è abbattuto sul Messico meridionale, venendo percepito anche nelle vicinanze di Città del Messico.

Come riportato dall'Istituto di studi geologici americano (USGS), il sisma ha avuto il proprio epicentro a sudest di Salina Cruz, nello stato di Oaxaca.

Secondo i sismologi messicani, al primo tremore hanno fatto seguito diverse scosse di assestamento, le quali hanno però avuto un'intensità minore.

​Attualmente non sono stati segnalati eventuali danni a cose o persone arrecati dal fenomeno sismico.

I terremoti sono un fenomeno piuttosto comune nelle regioni meridionali del Messico, specialmente in quella di Oaxaca.

Nel 2018, un potente sisma di magnitudo 7.2 ha lasciato 1,3 milioni di persone senza energia elettrica, creando importanti disagi in tutto il Paese centramericano.

Un anno prima, nel 2017, un'altra scossa ha causato la morte di 363 persone stando ai dati ufficiali presentati dalle autorità di Città del Messico.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook