16:30 14 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
1120
Seguici su

Il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, ha firmato il decreto per la conferma della nomina di Mikhail Mishustin a primo ministro.

Dopo la firma del decreto presidenziale da parte di Vladimir Putin, Mikhail Mishustin può essere considerato a tutti gli effetti il nuovo primo ministro del Paese. Secondo l'ordinamento russo, infatti, il documento entra in vigore a partire dal giorno stesso in cui su di esso è stata apposta la firma del presidente.

In precedenza la Duma, riunita in sessione plenaria, ha approvato la candidatura di Mikhail Mishustin alla carica di primo ministro della Federazione Russa. 383 sono stati i voti a favore, a fronte 41 astensioni e nessun voto contrario.

Alla seduta plenaria hanno partecipato 438 deputati di 424 di loro hanno preso parte alla votazione, con gli altri che erano invece impegnati nella riunione della Commissione istituita da Vladimir Putin per le modifiche alla Costituzione.

Dopo la votazione, Mishustin ha ringraziato tutti i deputati per il sostegno mostrato. A nomina avvenuta, Mishustin è ora chiamato a individuare le figure adatte che andranno a ricoprire le cariche ministeriali nel nuovo esecutivo da lui presieduto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook