15:59 20 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
2131
Seguici su

Almeno due colpi sarebbero stati sparati da gruppi legati al governo contro un veicolo che trasportava parlamentari dell'opposizione in Parlamento. L'incidente sarebbe avvenuto mentre Guaidó tentava di impedire una riunione dell'Assemblea Costituente.

L'opposizione guidata dal deputato Juan Guaidó, aveva convocato una riunione parlamentare questo 15 gennaio nel Palazzo Federale Legislativo, proprio mentre, nello stesso luogo, l'Assemblea Nazionale Costituente aveva previsto di iniziare la sessione giornaliera di lavoro. 

Secondo fonti vicine all'ex leader dell'opposizione antichavista, un fuoristrada che trasportava i deputati Carlos Berrizbeitia, Carlos Prosperi, Renzo Prieto e Delsa Solorzano, avrebbe ricevuto almeno un colpo di proiettile e sarebbe stato colpito da oggetti contundenti lanciati da fedelissimi di Maduro. 

Lo scorso 6 gennaio, il deputato Juan Guaidó è stato deposto dalla Presidenza del Parlamento e al suo posto è stato eletto Luis Parra. L'elezione di Parra è stata riconosciuta dal governo di Caracas ma ha frammentato l'opposizione.

Il gruppo di fedelissimi dell'ex presidente autoproclamato, non ha infatti riconosciuto Parra e ha riconfermato Guaidó, riconosciuto anche dalla comunità internazionale. In seguito a ciò Guaidó ha fatto irruzione in Parlamento e ha giurato come "presidente incaricato del Venezuela" davanti a un collega dell'opposizione. 

Tags:
Assemblea Nazionale, Assemblea Costituente, Juan Guaidó, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik