18:01 28 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 100
Seguici su

Quest'anno il discorso del presidente Putin di fronte all'Assemblea Federale 2020 si tiene come sempre a Mosca e inizia alle 12:00 ora di Mosca, le 10 ora italiana.

Il presidente una volta l'anno si rivolge all'Assemblea federale con un messaggio riguardante la situazione del Paese e gli aspetti più rilevanti della politica interna ed estera.

Si tratta di un documento programmatico avente carattere politico e giuridico, il quale esprime la visione strategica per lo sviluppo della Russia nel prossimo futuro.

Il messaggio include posizioni di carattere politico, economico e ideologico, così come delle proposte concrete riguardanti l'attività legislativa di ambedue le camere del Parlamento russo.

Nuovi messaggi
  • 11:17

    Difesa e tecnologia

    Putin ha spiegato che la capacità difensiva della Russia è garantita per un altro decennio, sottolineando però come sia necessario non sedersi sugli allori:

    "La capacità difensiva del Paese è assicurata per un altro decennio. Ma anche in questo caso non possiamo permetterci di sederci sugli allori. Occorre andare avanti, osservando con attenzione e analizzando quello che succede nel mondo in quest'ambito; bisogna progettare nuovi sistemi di nuova generazione. Ed è quello che stiamo facendo".

    Putin ha poi enfatizzato il fatto che la Russia sia perfettamente in grado di arrivare ai risultati raggiunti in ambito di ricerca bellica anche nello sviluppo di intelligenze artificiali, nella genetica, nelle tecnologie digitali ed energetiche:

    "Al giorno d'oggi la velocità del progresso tecnologico è aumentata di molte volte e dobbiamo essere in grado di creare le nostre tecnologie e i nostri standard in quegli ambiti che saranno importanti per il futuro. E in primo luogo mi riferisco alle intelligenze artificiali, alla genetica, ai nuovi materiali, alle fonti energetiche e alle tecnologie informatiche. Sono convinto che potremmo arrivare gli stessi risultati che abbiamo raggiunto nell'ambito della ricerca bellica".

    Il discorso del presidente Putin di fronte all'Assemblea Federale 2020
    © Sputnik . Vladimir Astapkovich
  • 11:05

    Modifiche alla Costituzione e la nomina del Premier

    Putin ha proposto di discutere alcune modifiche alla Costituzione della Federazione Russia ma ha poi aggiunto che non sussiste la necessità di redigere una nuova Carta costituzionale, in quanto quella attuale possiede ancora del potenziale.

    Il presidente della Federazione Russia Vladimir Putin ha proposto di fare sì che la Duma debba dare non soltanto il proprio assenso alla nomina presidenziale del primo ministro, ma dovrà votare per confermarla.

    Al momento attuale, come ha ricordato il leader russo, in conformità con la Costituzione russa, il presidente riceve l'assenso della Duma sulla nomina del premier e poi nomina quest'ultimo, i suoi vice e tutti gli altri ministri.

    "In questo modo il presidente sarà costretto a nominarli, ovvero non avrà il potere di porre il proprio veto su delle candidature proposte dal parlamento", ha spiegato Putin nel suo discorso di fronte all'Assemblea Federale.

    Il presidente ha proposto di imporre nuovi parametri per coloro che in futuro vorranno avanzare la propria candidatura a capo dello stato, come ad esempio quello di aver vissuto almeno 25 anni in Russia e di non essere in possesso di altre cittadinanze.

    Putin ha anche proposto di modificare la costituzione in modo tale che il presidente non possa porre il proprio veto sulle nomine dei ministri già avallate dal parlamento.

    Tutti i cambiamenti nella legge fondante della Federazione Russa devono garantire direttamente la priorità alla Costituzione nell'ambito dello spazio giuridico russo, sottolinea il presidente.

    Il capo dello stato ha anche evidenziato che tutte le modifiche costituzionali dovranno passare per una votazione popolare.

    Il discorso del presidente Putin di fronte all'Assemblea Federale 2020

    Putin non intende cambiare la Costituzione per essere eletto per la terza volta consecutiva

    Il presidente della Federazione Russa si è detto d'accordo sul limite di due mandati consecutivi imposti dalla Federazione Russa per la carica di capo dello stato.
    Leggi tutto
  • 11:02

    Sicurezza nucleare

    Il presidente Putin ha dichiarato che le cinque potenze nucleari sono chiamate a garantire la sicurezza del pianeta, sottolineando la disponibilità della Russia al dialogo.

    "I Paesi fondatori dell'ONU devono dare l'esempio: sono proprio le cinque maggiori potenze nucleari ad avere la più grande responsabilità per la salvaguardia e per un solido sviluppo dell'umanità. Questi Paesi devono saper mettere da parte quelle premesse capaci di scatenare un conflitto mondiale, elaborare nuovi approcci che garantiscano la stabilità e che tengano conto di tutti gli aspetti delle relazioni internazionali moderne", ha detto il presidente.

  • 10:53

    La verità sulla Seconda guerra mondiale

    Abbiamo il compito di difendere la verità circa la Grande Vittoria (nella Seconda guerra mondiale, ndr), ha spiegato il presidente russo.

    In Russia, ha precisato Putin, verrà creato un grande archivio riguardante la storia della Seconda guerra mondiale.

  • 10:46

    Pil e inflazione

    Il ritmo di crescita del PIL russo dovrebbe superare la media mondiale, ha spiegato Putin.

    Stando alle rilevazioni più recenti, il valore dell'inflazione per quanto riguarda l'anno appena trascorso ha toccato il 3%.

    Il discorso del presidente Putin di fronte all'Assemblea Federale 2020
    © Sputnik . Aleksei Nikolsky
  • 10:09

    Calo demografico anche in Russia

    Putin ha spiegato che le famiglie russe sono formate dalle poco numerose generazioni degli anni Novanta, sottolineando la situazione tesa dal punto di vista demografico.

    Il coefficiente di natalità, nel 2019, ha raggiunto l'1,5%, una cifra piuttosto bassa per la Russia, considerando che nel 1943, in piena guerra, era pari all'1,4%.

    Il presidente, in questo senso, ha fatto notare che la crisi demografica degli anni Novanta si è rivelata peggiore di quella degli anni della guerra.

    Putin ha poi dichiarato che l'obiettivo è quello di uscire dalla crisi demografica e di garantire la crescita della popolazione del Paese.

    La situazione demografica in Russia non è molto diversa da quella in Italia: secondo quanto riferisce il rapporto Istat del 30.12.2019, l'Italia rappresenta uno dei Paesi più vecchi al mondo. Il saldo naturale, già negativo, continua a decrescere, passando da -190.910 nel 2017 a -193.386 nel 2018, con un calo nelle nascite ai minimi storici dall’Unità d’Italia", spiega la redazione Istat.

Live
La Duma nomini il premier della Russia – Putin nel discorso davanti all'Assemblea Federale 2020
+
Tags:
Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik