14:24 09 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 09
Seguici su

Microsoft sta ponendo fine al supporto per Windows 7 a favore di Windows 10. Gli utenti potranno comunque lavorarci, ma il sistema operativo non riceverà più aggiornamenti.

La società informatica statunitense ha spiegato questa decisione, già resa nota in precedenza, col fatto che il sistema operativo ha più di dieci anni. Durante questo periodo sono emersi molti nuovi tipi di attacchi informatici. E il sistema operativo Windows 10 è progettato proprio per contrastare queste minacce.

Secondo il servizio di analisi del traffico web StatCounter, a dicembre dello scorso anno, la quota di Windows 7 tra i sistemi operativi Microsoft era del 26,79% nel mondo, in Russia si attestava al 32,24%. Windows 10 ha rispettivamente il 65,4% e il 56,92%.

Inoltre gli utenti devono aggiornare i propri dispositivi se non soddisfano gli ultimi requisiti.

"I dispositivi non moderni fabbricati su Windows 7 sono progettati su componenti già obsoleti inadatti ad eseguire risorse del sistema operativo moderne e più impegnative", ha avvertito l'ufficio stampa di Microsoft.

Per questo motivo, la società ha ricordato che l'installazione di Windos 10 "su dispositivi obsoleti" potrebbe ridurne le prestazioni.

Tags:
Società, Informatica, Microsoft
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook