15:14 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Degli astrofisici dell'Università di Harvard hanno scoperto una nuvola di gas che ospita un gran numero di cosiddetti vivai stellari.

Un team di astrofisici dell'Università di Harvard ha scoperto una nuvola di gas di 9000 anni luce di lunghezza, la più grande mai osservata nella Via Lattea.

La struttura, battezzata come Radcliffe Wave dai ricercatori americani, potrebbe essere osservata grazie a una nuova mappa tridimensionale della nostra galassia basata sui dati della sonda spaziale Gaia dell'Agenzia spaziale europea.

La nuvola a forma di onda gassosa si muove su e giù e ospita un gran numero di cosiddetti vivai stellari: grandi masse di gas che collassano per formare stelle e che, si pensava, facevano parte della Cintura di Gould, scoperta nel XIX secolo.

"È sempre stata davanti ai nostri occhi, ma fino a ora non siamo riusciti a vederla", ha detto il capo dello studio, la professoressa Alyssa Goodman.

Lo scienziato ha aggiunto che la nuvola si trova a soli 500 anni luce dalla nostra stella nel punto più vicino.

Il ricercatore ha affermato che "nessun astronomo se lo aspettava". Lei e i suoi colleghi "sono stati sorpresi" di realizzare "quanto sia lunga e diritta" l'onda vista dall'alto, in 3D, e quanto sia sinusoidale se vista dalla Terra.

"Questo ci costringe a ripensare la nostra comprensione della struttura tridimensionale della Via Lattea", ha ammesso Goodman.

Gli astrofisici sono convinti che la mappa che hanno creato mostra la nostra galassia da una nuova prospettiva e potrebbe spianare la strada ad altre importanti scoperte.

Correlati:

Scienziati russi studiano misteriosa sorgente raggi X ultraluminosa in galassia lontana
I buchi neri ‘cucinano le loro galassie’ - studio
Quando eravamo dall’altra parte della Galassia e sulla Terra c’erano i dinosauri - Animazione
Tags:
Stella
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook