22:15 05 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
106
Seguici su

L'ex CEO di Boeing, Dennis Muilenburg, che è stato licenziato per una cattiva gestione della crisi del 737 Max, riceverà dalla società oltre 60 milioni di dollari in prestazioni pensionistiche e azioni.

Boeing ha licenziato Muilenburg il mese scorso a causa della cattiva gestione della crisi riguardante i 737 Max a seguito di due incidenti mortali che hanno ucciso 346 persone nel 2018. L'inchiesta ha rivelato che gli errori nel funzionamento del sistema di aumento delle caratteristiche di manovra erano la causa probabile degli incidenti. La Federal Aviation Administration ha messo a terra tutti i modelli 737 Max quasi un anno fa, con Boeing che ha perso più di $ 1 miliardo a causa delle vendite bloccate dei nuove aerei, spingendo l’azienda a interrompere temporaneamente la produzione degli aerei.

"Il Sig. Muilenburg non ha diritto - e non ha ricevuto - nessun pagamento di fine rapporto o rottura in relazione al suo pensionamento dopo più di 30 anni con la Società ", ha dichiarato Boeing, aggiungendo che Muilenburg perderà titoli azionari per $ 14,6 milioni, eppure ha ancora diritto a prestazioni pensionistiche e azionarie per circa $ 62 milioni.

Muilenburg è stato criticato per aver esacerbato i problemi del 737 Max di Boeing rilasciando ripetutamente previsioni su quando gli aerei sarebbero tornati in servizio, oltre a impiegare troppo tempo per riconoscere la responsabilità negli incidenti e per non essere riuscito a individuare i rischi per la sicurezza prima che l'aereo entrasse sul mercato nel 2017.

Il membro del consiglio di lunga data Dave Calhoun prenderà il suo posto come nuovo CEO della società il 13 gennaio. Secondo la dichiarazione di Boeing, Calhoun riceverà uno stipendio di $ 1,4 milioni di dollari e un bonus di $ 7 milioni da pagare sul "raggiungimento di diversi traguardi chiave del business, tra cui ritorno al servizio completamente sicuro” degli aerei.

Gli incidenti dei 737 MAX

La United Airlines tiene a terra la sua flotta di Boeing Max 737 a seguito di sciagure aeree: un aeromobile di questo modello è precipitato in Indonesia nell'ottobre 2018, mentre un altro aereo si è schiantato in Etiopia lo scorso marzo. A seguito dell'ultimo disastro aereo, le autorità aeronautiche e le compagnie aeree di tutto il mondo hanno deciso di tenere a terra tutti gli aerei della serie MAX 737 e bandire i cieli a questi velivoli. 

Sono in corso indagini sugli incidenti, tuttavia gli esperti ritengono che il nuovo sistema automatizzato di prevenzione dello stallo, chiamato MCAS, sia alla base degli incidenti. Il sistema MCAS spinge automaticamente verso il basso la punta dell'aereo in caso di un angolo di attacco critico.

 

Correlati:

Legali delle vittime del Boeing 737 MAX citano in giudizio compagnie aeree americane
La Boeing è a rischio? Dopo i problemi con i 737 l’Aeroflot annulla gli ordini per i 787
Boeing 737 diretto a Mosca effettua atterraggio di emergenza per sospetto ordigno esplosivo a bordo
Tags:
boeing 737, Sicurezza del Boeing 737, Boeing
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook