15:55 26 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
Il disastro del Boeing 737-800  (29)
2011
Seguici su

Il premier canadese Justin Trudeau è intervenuto in una conferenza stampa dedicata alle nuove novità emerse relative all'incidente dell'aereo civile ucraino in Iran, a seguito del quale hanno perso la vita tutte le 176 persone a bordo, tra cui 57 cittadini canadesi.

Il premier canadese Justin Trudeau ha affermato di avere ancora "molti interrogativi" relativamente all'abbattimento dell'aereo civile ucraino da parte dei militari iraniani, insistendo allo stesso tempo sulla necessità di far "piena chiarezza". Il premier ha aggiunto che Teheran deve assumersi la "piena responsabilità" per "l'orribile incidente".

Il Canada ha bisogno di "risposte chiare" sull'incidente aereo, ha insistito il premier Trudeau durante la conferenza stampa ad Ottawa, in quanto è importante determinare se l'abbattimento dell'aereo sia stato effettivamente un "errore".

"Quello che l'Iran ha ammesso è molto grave. Abbattere un aereo civile è orribile. L'Iran deve assumersi la piena responsabilità", ha detto Trudeau. "Il Canada non avrà pace finché non vedremo responsabilità, giustizia e risarcimenti che le famiglie meritano".

Trudeau ha affermato di aver chiesto al presidente iraniano Hassan Rouhani di lavorare con il Canada e la comunità internazionale per "attenuare" le tensioni nella regione, dopo la recentissima ammissione di Teheran, secondo cui il Boeing 737 ucraino è stato abbattuto involontariamente. Le autorità iraniane hanno affermato che il tragico errore si è verificato mentre Teheran si aspettava una potenziale reazione degli Stati Uniti ai suoi precedenti attacchi contro le basi americane in Iraq.

Il premier canadese ha aggiunto che proprio le tensioni tra Iran e Stati Uniti nella regione hanno contribuito alla tragedia, tuttavia ha apprezzato che Teheran si sia pubblicamente presa la responsabilità dell'incidente. Gli investigatori canadesi dovrebbero recarsi a Teheran per far luce sulla tragica vicenda.

Il disastro del Boeing 737-800 

Il Boeing 737-800 Ukraine International Airlines in volo verso Kiev si è schiantato poco dopo aver lasciato l'aeroporto di Teheran mercoledì mattina. Sono morte tutte le 176 persone: 167 passeggeri provenienti da Iran, Ucraina, Canada, Germania, Svezia e Afghanistan e nove membri dell'equipaggio.

Tema:
Il disastro del Boeing 737-800  (29)
Tags:
Aereo, Iran, Incidente, Ucraina, Justin Trudeau, Canada
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook