19:38 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
2013
Seguici su

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in un'intervista a Fox News ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno il diritto di chiedere soldi all'Iraq in caso di ritiro delle truppe statunitensi da questo paese.

Secondo lui, l'importo della compensazione includerà i fondi spesi dagli Stati Uniti per la costruzione di basi, campi di aviazione e ambasciate.

Trump ha anche osservato che le richieste di ritiro delle truppe statunitensi in Iraq sono solo pubbliche e "privatamente" questo argomento non è stato affrontato.

Alla domanda su come Washington intenda chiedere un risarcimento, Trump ha ricordato che ci sono 35 miliardi di dollari che l'Iraq ha nei suoi conti in USA.

"Credo che pagheranno, o questi soldi rimarranno sul conto", ha aggiunto.

La richiesta del parlamento iracheno

L'assassinio di Soleimani ha destato molto scalpore nel mondo islamico e non solo, portando nei giorni seguenti il governo iracheno ad approvare una procedura per il ritiro delle truppe straniere dal territorio nazionale.

Il 5 gennaio, il parlamento iracheno ha votato per ritirare i militari stranieri. Il giorno successivo, il comandante in capo delle forze armate irachene, Abdel Kerim Half, ha dichiarato che la preparazione di un meccanismo per il ritiro delle truppe americane era già iniziata.

Correlati:

Trump: USA devono stabilire relazioni commerciali con la Russia
Siti storici iraniani "presi di mira" da Trump
Trump approva nuove sanzioni contro Iran
Tags:
USA, Donald Trump, risarcimento, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook