09:19 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
373
Seguici su

La Russia e la Turchia si sono accordati per introdurre il regime del cessate il fuoco nella zona di de-escalation nella provincia di Idlib, nel nord della Siria, a partire dal 12 gennaio. Lo ha riferito oggi il ministero della Difesa Nazionale della Turchia.

“Nel quadro dell’accordo con la Federazione Russa nella zona di de-escalation Idlib sarà introdotto il regime del cessate il fuoco dalle ore 00:01 del 12 gennaio 2020”, riferisce la nota.

Allo stesso tempo giovedì 9 gennaio il direttore del Centro russo per la riconciliazione delle parti siriane in conflitto, il generale Yury Borenkov, ha riferito che il regime del cessate il fuoco sarebbe entrato in vigore nella zona di de-escalation dalle ore 14:00 (12:00 ore italiane) dello stesso giorno.

Idlib è l'unica regione in Siria dove operano ancora i gruppi armati illegali.

Nel 2017 nella regione è stata creata una zona di de-escalation, dove si sono trasferiti i militanti che avevano rifiutato di deporre le armi nell’area di Ghuta orientale, un sobborgo di Damasco, e nelle regioni meridionali della Siria. Nella provincia sono posizionate 12 stazioni di osservazione dell'esercito turco.

Tags:
Turchia, Russia, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook