14:17 27 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Il disastro del Boeing 737-800  (29)
2122
Seguici su

Per l'aviazione civile iraniana le circostanze testimonierebbero il fatto che i piloti avessero cambiato rotta, decidendo di ritornare verso l'aeroporto.

L'aereo passeggeri ucraino schiantatosi due giorni fai nei pressi di Teheran non può essere stato abbattuto da un razzo iraniano in quanto la combustione del motore era già iniziata durante il volo e l'equipaggio aveva invertito la rotta proprio perché se ne era accorto.

Ad affermarlo è il capo dell'aviazione civile iraniana, Ali Abedzadeh:

"Possiamo affermare con sicurezza che quell'aereo non è stato colpito da nessun razzo. Bruciava da oltre un minuto e mezzo e i piloti avevano deciso di tornare indietro. Le cause per le quali non sono riusciti ad entrare in contatto possono essere molte. Innanzitutto erano impegnati nel salvare l'aereo", ha spiegato il funzionario iraniano.

Lo stesso Abedzadeh ieri ha definito l'ipotesi ventilata da diversi leader occidentali, secondo la quale il Boeing 737 della Ukraine Airlines sarebbe stato abbattuto da un razzo iraniano, assolutamente "irrazionale".

In relazione a queste accuse nelle scorse ore il portavoce del governo di Teheran ha invitato i Paesi occidentali a fornire le prove delle loro gravi affermazioni.

Contestualmente, sul portale online della CNN sono state diffuse informazioni circa il fatto che l'aereo ucraino sia stato abbattuto non da uno ma da ben due missili.

Tema:
Il disastro del Boeing 737-800  (29)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook