08:20 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Il disastro del Boeing 737-800  (29)
7405
Seguici su

Nelle ultime ore diversi leader occidentali hanno puntato il dito contro Teheran, accusando la Repubblica islamica di aver abbattuto il Boeing 737 della Ukraine International Airlines.

Dopo le indiscrezioni trapelate ieri sera che vorrebbero alcuni alti ufficiali americani in possesso di prove che dimostrerebbero che l'Iran avrebbe abbattuto l'aereo di linea ucraino precipitato due giorni fa vicino alla capitale iraniana, il governo della Repubblica islamica ha sfidato i Paesi occidentali a mostrare l'evidenza dei fatti sostenuti.

Teheran, da parte sua, ha smentito l'eventualità che un missile terra aria possa avere colpito "per sbaglio" il velivolo della Ukraine Airlines e, tramite il portavoce del governo, Ali Rabiei ha definito tali insinuazioni "guerra psicologica", invitando i Paesi dei cittadini periti nella catastrofe aerea ad inviare dei propri rappresentanti per partecipare alle indagini

"Tali denunce costituiscono un tentativo di guerra psicologica contro l'Iran. Tutti i Paesi i cui cittadini si trovavano a bordo dell'aereo possono mandare i propri rappresentanti e invitiamo la Boeing a fare lo stesso per l'analisi della scatola nera", sono state le parole di Rabiei.

Nelle ultime ore anche il portavoce del Ministero degli Esteri, Abbas Mousavi, è intervenuto sulla questione, esortando il premier canadese Justin Trudeau, il quale ha confermato le voci diffuse dagli Stati Uniti su un presunto coinvolgimento dell'Iran nell'incidente aereo, a condividere le informazioni in suo possesso.

"Invitiamo il primo ministro del Canada e ogni altro governo che fosse in possesso di informazioni sullo schianto a fornirle al comitato d'inchiesta in Iran", ha dichiarato il funzionario.

L'incidente del Boeing 737 ucraino

La mattina dell'8 di gennaio un Boeing 737 della Ukraine International Airlines si è schiantato poco dopo il decollo dall'aeroporto Imam Khomeini di Teheran, causando la morte di tutti i 176 passeggeri e membri dell'equipaggio presenti a bordo.

Secondo le prime ricostruzioni, a causare l'incidente sarebbe stata un'avaria di uno dei motori del velivolo.

Nelle ultime ore, poi, alcuni leader dei Paesi occidentali, tra cui Boris Johnson, Justin Trudeau e Donald Trump, e diversi ufficiali del Pentagono hanno rilasciato delle dichiarazioni che sembrano puntare il dito contro l'Iran, accusato di aver abbattuto il Boeing con un missile terra aria.

Tema:
Il disastro del Boeing 737-800  (29)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook