05:24 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (87)
4113
Seguici su

Mercoledì il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha evitato i timori della terza guerra mondiale dopo l'attacco missilistico dell'Iran agli obiettivi statunitensi in Iraq, impegnandosi a introdurre un'altra serie di sanzioni anti-iraniane.

Gli Stati Uniti hanno ucciso il Capo delle Guardie Rivoluzionarie iraniane Qasem Soleimani per fermare i piani iraniani di far saltare in aria l'Ambasciata degli Stati Uniti a Baghdad, ha detto il presidente Donald Trump ai giornalisti giovedì.

"Abbiamo preso un totale mostro e l'abbiamo fatto fuori e sarebbe dovuto succedere molto tempo fa. L'abbiamo fatto perché volevano far saltare in aria la nostra ambasciata", ha dichiarato Trump

Inoltre, il presidente americano ha annunciato che gli Stati Uniti hanno messo in atto una nuova serie di sanzioni contro l'Iran.

"È già stato fatto. Le abbiamo aumentate. Erano molto severe, ma ora sono aumentate sostanzialmente. Le ho approvate poco fa con il tesoro", ha affermato Trump ai giornalisti alla Casa Bianca

Le tensioni tra USA e Iran hanno giunto un punto di rottura all'inizio della settimana, dopo che Teheran ha puntato come obiettivo la base militare Americana, al Ayn al-Asad Aria a Erbil, in Iraq, in risposta all'assassinio del Capo delle Guardie Rivoluzionarie iraniane Qasem Soleimani con un attacco missilistico.

Un giorno dopo l'attacco, il presidente degli Stati Uniti non ha fatto menzione di una imminente risposta militare agli attacchi missilistici iraniani, impegnando invece una nuova ondata di sanzioni e offrendo un'opzione diplomatica per disinnescare le tensioni regionali nel suo discorso altamente atteso.

 

Tema:
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (87)
Tags:
Sanzioni Iran, Iran, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook