03:35 06 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (95)
4026
Seguici su

Gli Usa erano al corrente dell'attacco iraniano. Sarebbero stati informati dal governo iracheno. Lo riferisce la CNN.

Gli Usa sarebbero erano già al corrente del fatto che Teheran avrebbe sferrato un attacco contro le basi militari in territorio iracheno. A dare l'allerta era stato proprio il governo di Baghdad, dopo aver ricevuto le informazioni dall'Iran. Lo riporta la Cnn che cita una fonte diplomatica araba. 

L'Iraq avrebbe avvisato il comando Usa, indicando anche le basi che sarebbero state colpite, secondo le informazione date dagli iraniani. Il capo del parlamento iracheno ha condannato "una violazione della sovranità irachena da parte dell'Iran".

Premier iracheno: l'Iran ci aveva avvisati 

Nella notte tra martedì e mercoledì il Corpo delle guardie della rivoluzione islamica ha comunicato all'Iraq l’avvio dell’operazione il cui scopo è vendicarsi per l’uccisione del generale Qasem Soleimani. Lo stesso ufficio del primo ministro iracheno Adil Abdul-Mahdi ha dichiarato di aver ricevuto la comunicazione. 

Nell'operazione "Soleimani Martire" l'Iran ha lanciato missili terra-terra contro la base di Ayn al-Asad nell'Iraq occidentale e alla base di Erbil, dove si trova il contingente militare americano. Come riportato dal canale iraniano Press TV, sono morte 80 persone. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dopo l’attacco ha dichiarato che è “tutto a posto”. Il canale tv americano Fox News, citando le fonti proprie, ha riportato che, secondo i dati preliminari, tra i cittadini americani non ci sono vittime.

Tema:
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (95)
Tags:
CNN, USA, Iraq, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook