04:02 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
2232
Seguici su

Maduro ha dichiarato dietro il giuramento fatto ieri in Assemblea Nazionale da Juan Guaidó c'è la regia di Mike Pompeo e ha esortato il popolo ad andare avanti e costruire la Patria.

Il presidente Nicolas Maduro ha definito il giuramento che ieri il deputato dell'opposizione Juan Guaidó ha eseguito in parlamento, uno "pagliacciata organizzata da Mike Pompeo", uno show riuscito male guidato dagli Usa e ha definito il segretario di Stato Usa un "pagliaccio" che mente al presidente Trump. 

Si è poi rivolto al presidente Usa: "Forse a Trump piace che gli si menta, mi chiedo io da qui signor Donald Trump? A lei piacciono le bugie di Mike Pompeo sul Venezuela? Bene, continuerà a fallire, a fallire e a fallire" perché in Venezuela "continuerà ad esserci la pace e il popolo ad esercitare la sua sovranità".

Secondo Maduro il tentativo di ieri, "lo show montato da Pompeo", è il risultato della disgregazione dell'opposizione. "La destra si sta scomponendo. Un processo di scomposizione e divisione, noi non c'entriamo con questo, è un problema loro. E in questa disgregazione trascinano l'imperialismo nordamericano" ha detto il presidente venezuelano.

Si è infine rivolto al popolo: "Chiedo ai venezuelani di approfittare dell'anno 2020 per consolidare la pace, la stabilità e costruire e recuperare il nostro paese. Costruiamo la Patria, riprendiamoci dalla guerra economica e andiamo avanti". 

L'autoproclamazione di Guaidó

Ieri il deputato dell'opposizione venezuelana Juan Guaidó ha fatto irruzione in Parlamento, dove ha poi giurato davanti a un collega dell'opposizione come "Presidente Incaricato" del Venezuela. 

Guaidó era entrato nel Palazzo legislativo federale, dopo aver scavalcato le forze di sicurezza dello stato che gli bloccavano l'ingresso. Aveva poi chiesto l'ammissione all'Assemblea Nazionale di altri deputati ai quali le autorità hanno vietano il passaggio in quanto non autorizzati. 

Tags:
Juan Guaidó, Mike Pompeo, Donald Trump, Nicolas Maduro, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook