08:45 03 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (85)
7291
Seguici su

Nella notte i soldati italiani hanno lasciato la base Usa di Baghdad, da due giorni sotto il tiro continuo di mortai. Lo ha reso noto il quotidiano La Stampa.

I soldati del contingente italiano in Iraq hanno lasciato la base Usa di Baghdad, da due giorni sotto il tiro dei mortai. I militari hanno lasciato il compound "Union 3" nel corso della notte, secondo quanto riferisce La Stampa, ma non sarebbero di ritorno in Italia, bensì trasferiti in "un un'altra zona, sicura e non lontana". 

Il trasferimento degli uomini, 50 carabinieri impegnati nell'addestramento delle forze di sicurezza irachene nell'ambito della missione internazionale nel Paese, è stato deciso dallo Stato maggiore della Difesa in accordo con i vertici Nato.

Precedentemente l'Italia aveva sospeso le operazioni di addestramento, per il rischio di ritorsioni da parte dell’Iran nei confronti delle truppe statunitensi presenti nel Paese. La decisione è stata presa dagli USA e già applicata anche dai militari tedeschi presenti in Iraq.

Anche la Germania ritirerà le sue truppe schierate in Iraq. Lo ha dichiarato questa mattina il Ministero della Difesa tedesco. I militari, un trentina di uomini, lasceranno Baghdad e Taji e dislocati tra la Giordania e il Kuwait.

La mossa di Berlino arriva a poche ore dall'approvazione da parte del governo iracheno di una mozione che prevede l'espulsione di tutte le forze armate straniere dal Paese e la fine dell'accordo tra Baghdad e la coalizione a guida americana.

 

 

 

Tema:
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (85)
Tags:
base militare, esercito, Baghdad, Iraq, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook