06:09 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 84
Seguici su

Il Pontefice ha porto gli auguri agli ortodossi e ai cattolici delle Chiese orientali alla vigilia delle celebrazioni della Natività di Cristo.

"Rivolgo un pensiero particolare ai fratelli delle Chiese Orientali, cattoliche e ortodosse, molti dei quali celebrano domani il Natale del Signore. Per essi e per le loro comunità auguriamo la luce e la pace di Cristo Salvatore. Facciamo un applauso ai nostri fratelli ortodossi e cattolici delle Chiese Orientali", ha affermato il Pontefice.

Durante l'Angelus, il Papa ha inoltre invitato i fedeli ad applaudire gli ortodossi ed i cattolici delle chiese orientali.

"Facciamo un applauso ai nostri fratelli ortodossi e cattolici delle Chiese Orientali."

Presidente russo Vladimir Putin durante la messa di Natale nella regione di Novgorod.
© Sputnik . Михаил Клементьев
Una delle principali festività cristiane, la Natività di Gesù Cristo, viene celebrata dalla Chiesa Cattolico-Romana il 25 dicembre secondo il calendario gregoriano.

La Chiesa Ortodossa Russa, di Gerusalemme, della Georgia, della Serbia e di alcune altre chiese ortodosse, così come le chiese antiche, celebrano il Natale il 7 gennaio, che corrisponde al 25 dicembre secondo il calendario giuliano.

Segui la diretta della messa di Natale Ortodosso a Mosca e San Pietroburgo:

Tags:
Cristianesimo, Religione, Società, Natale, Chiesa Ortodossa, Chiesa Cattolica, Papa Francesco
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook