17:57 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (91)
160
Seguici su

La notizia arriva poco dopo che due distinti attacchi missilistici sono stati compiuti in Iraq: uno diretto verso la "zona verde" di Baghdad, un quartiere ben difeso che ospita strutture governative e Ambasciate straniere, l'altro verso la base militare di al-Balad a nord della capitale irachena, dove sono di stanza le truppe americane.

Il canale televisivo Al-Arabiya ha riferito che colpi di mortaio hanno colpito i dintorni del quartier generale delle forze di sicurezza irachene nella provincia settentrionale di Ninawa (nota anche come Ninive).

Secondo vari resoconti dei media, il comandante delle operazioni militari nella provincia di Ninawa ha smentito la notizia.

Ricordiamo che poco prima a Baghdad erano piovuti missili nella zona verde, quartiere fortificato che ospita strutture governative e le missioni diplomatiche straniere, così come era stata bombardata la base di al-Balad, dove sono di stanza le truppe americane.

Militari russi sicuri, assassinio di Soleimani porterà escalation in Medio Oriente

L'omicidio miope da parte degli Stati Uniti del capo delle forze speciali Quds dei pasdaran iraniani Qasem Soleimani, provocherà una forte escalation in Medio Oriente e conseguenze negative per la sicurezza internazionale, ha commentato il ministero della Difesa russo.

Telefonata tra i ministri degli Esteri di Russia e Iran

I capi delle diplomazie di Russia ed Iran Sergey Lavrov e Mohammad Javad Zarif hanno sottolineato nel corso di una conversazione telefonica che l'uccisione del generale Qasem Soleimani porterà ad un nuovo ciclo di escalation nella regione.

Lo ha comunicato il ministero degli Esteri russo.

Tema:
Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad (91)
Tags:
Bombardamenti, Medio Oriente, situazione in Medio Oriente, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook